Dato che più del 30% dell’Internet si basa su WordPress, ad oggi solo gli hosting provider più pigri non offrono delle varianti di un’offerta specializzata in WP.

Tuttavia, diversi brand stanno in una categoria a parte – soluzioni di grado professionale dedicate esclusivamente a WordPress, con funzioni premium e costi premium.

Kinsta è uno di questi host di alto livello, e in questa recensione dettagliata scopriremo se è degna di essere chiamata la piattaforma WordPress gestita meglio 👑

Verdetto riassuntivo: Kinsta è chiaramente per coloro che non sono disposti a compromessi su qualità e sicurezza: questo host si concentra sulle migliori soluzioni e offre un supporto clienti impareggiabile, indipendentemente dal piano che scegli.

Funzionalità: cosa ottieni? Leggi di più
10/10
Prestazioni: è veloce e affidabile? Dettagli
10/10
Costo: buon rapporto qualità prezzo? Scoprilo
8/10
Supporto: è utile? Vedi la discussione
9/10

Prima diamo un’occhiata a cosa differenzia Kinsta dagli altri hosting provider, cioè sia i suoi concorrenti diretti nel segmento premium, sia il gruppo più ampio di compagnie che offrono hosting di gestione WP:

Caratteristiche Uniche di Kinsta

Potresti aver già notato che non è così semplice distinguere tra gli host specializzati in WordPress – ciascuno di essi sembra dichiarare di essere il provider più veloce e affidabile. Pertanto, come fai a fare una scelta oggettiva?!

Non ti sovraccaricheremo il cervello mettendoci a elencare tutte le funzioni di Kinsta; invece, ecco quelle che davvero la metteno in risalto rispetto alle alternative:

  • 28 data center attorno al mondo ti assicurano che il tuo sito web sia sempre il più vicino possibile ai tuoi visitatori; sì, la distanza fisica può fare una grande differenza quando si tratta di millisecondi nei tempi di caricamento ⚡
  • Location of Kinsta's data centers

  • L’ottimizzazione C2 sulle virtual machine su tutti i piani di abbonamento offre il massimo delle prestazioni anche per i siti più esigenti; dirigiti verso la sezione della recensione sull’infrastruttura per imparare di più su cosa comporta tutto ciò!
  • L’integrazione a Cloudflare fornisce un livello aggiuntivo di sicurezza, proteggendoti da attacchi, bot e altri agenti malevoli; ovviamente, puoi connettere Cloudflare a qualsiasi hosting (a costo zero con il loro piano gratuito), ma Kinsta offre le funzionalità di Cloudflare Enterprise a ogni cliente, che è una cosa un po’ più costosa da ottenere separatamente
  • Lo strumento di

  • monitoraggio integrato delle prestazioni (Kinsta APM) è un sistema gratuito incluso in tutti i piani di Kinsta che visualizza i lavori interni del tuo sito web e individua potenziali problemi e margini di miglioramento
  • Sei tipi di backup sono disponibili per tutti i clienti di Kinsta, includendo sia quelli manuali che automatici, e con frequenze che variano dal giornaliero (default) all’orario (ad un costo addizionale)
  • L’ambiente per sviluppatori DevKinsta è uno strumento progettato internamente dal team di Kinsta per supportare agenzie e freelancer di tutti i livelli di esperienza, semplificando lo sviluppo locale, il dislocamento e le consegne dei progetti.

Come probabilmente avrai notato, tutte le caratteristiche sopra menzionate sono relative alla velocità, all’attività di rete e alla sicurezza; il che ha senso, perché è questo che rende buono un hosting provider, dopo tutto. Addentriamoci ancora di più e vediamo come queste funzionalità si uniscono nella piattaforma di Kinsta:

Infrastruttura e Prestazioni

Prima di procedere, c’è una cosa che dovremmo chiarire riguardo a Kinsta in modo da capire come funziona realmente:

– Kinsta è focalizzato esclusivamente in hosting gestito di WordPress, che significa:

a) non offre un portfolio di diversi tipi di hosting (condivisi, dedicati, VPS…) come molti competitor, ma piuttosto diverse varianti dello stesso setup con diverse risorse disponibili,

b) il prodotto di Kinsta non è una semplice installazione di WordPress, ma un server virtuale potente e flessibile che, guarda caso, è anche particolarmente adatto a far girare WordPress (perché è il motore di siti web più popolare al mondo).

A proposito, a questo punto dovremmo probabilmente dirtelo, giusto in caso:

WordPress Gestito implica un servizio di hosting che è esplicitamente ottimizzato per WP e si prende cura di tutti i compiti di gestione e manutenzione come sicurezza, aggiornamento software e backup.

Con tutto questo in mente, diamo un’occhiata dietro la facciata; ecco un utile diagramma che abbiamo creato per l’occasione:

Kinsta's infrastructure

Prima di tutto: similmente ad altri host gestiti di WordPress, Kinsta non possiede in realtà alcun hardware: tutte le infrastrutture fisiche dietro i suoi servizi sono basate su Google Cloud,

…e non un cloud qualsiasi, solo la tecnologia più avanzata sul mercato, chiamata C2 (compute-optimized virtual machines) che combina hardware all’avanguardia con il software più recente, per il massimo delle prestazioni.

Ma ora viene la parte leggermente più complicata:

Kinsta divide i server virtuali (che sono essi stessi astrazioni dei server fisici) in contenitori LXD, con ciascun sito WordPress che gira sul proprio pacchetto software dentro tale contenitore.

In altre parole, i siti dei clienti sono ospitati in compartimenti sicuri e scalabili che hanno accesso a risorse sostanziali (12 CPU e 8 Gb di RAM ciascuno, per essere precisi) sulla migliore infrastruttura di computing che Google può offrire.

Velocizza il tuo sito web con Kinsta

D’accordo, quindi come influiscono tutti questi prodigi tecnologici sulle prestazioni del tuo sito web? Ecco qui le considerazioni più importanti:

  • Pagine recentemente aggiornate e generate in modo dinamico (come i carrelli degli acquisti) sono specialmente veloci grazie alla qualità top dei server C2 🏅 su Google Cloud,
  • Potenza di calcolo a sufficienza e software ottimizzato WordPress 🚀 assicurano che ogni richiesta al server (quindi il carico del sito) sia processata in un batter d’occhio,
  • Cloudflare CDN aggiunge un altro livello all’infrastruttura, depositando le pagine del tuo sito su centinaia di nodi locali 🌎 e consegnandole a ogni visitatore dalla località più vicina (anche nel raro caso in cui il server originale non stia rispondendo in quel momento), massimizzando velocità e affidabilità.

In aggiunta, il Monitoraggio Integrato delle Prestazioni che abbiamo menzionato prima aiuta a tenere d’occhio potenziali inefficienze e punti di rottura.

Kinsta's apm

Questo e altri strumenti sono integrati direttamente dentro il pannello di controllo di Kinsta, totalmente gratis con ogni piano di abbonamento; un altro (spesso trascurato) fatto che lo distingue da altri hosting provider. Parlando di prezzi…

Piani e Prezzi di Kinsta

Ricordi che prima abbiamo detto che essenzialmente Kinsta offre un singolo prodotto di hosting con varie risorse?

Per rendere le cose ancora più facili, i 10 (!) piani di abbonamento disponibili possono essere suddivisi in sole tre categorie, a seconda dell’utente destinato:

Utenti destinati Imprese piccole o individuali Freelancer o medie imprese Agenzie o grandi imprese
Piani di Kinsta Starter; Pro Business 1..4 Enterprise 1..4
Siti WordPress 1-2 5-40 60-150
Visite mensili 25-50 mila 100-600 mila 1-3 milioni
PHP worker/sito 2 4-6 8-16
Cronologia backup 14 giorni Fino a 20 giorni Fino a 30 giorni

Ah, molto meglio adesso; una riga dalla tabella sopra potrebbe necessitare di ulteriori spiegazioni, però: i PHP worker 🧑‍🔧 sono processi individuali che generano le pagine del tuo sito web per i visitatori, quindi, più il tuo sito si appoggia a pagine generate dinamicamente (es. grandi store e comunità online), più lavoratori PHP ti serviranno affinché il sito giri velocemente.

Tre cose in più che vale la pena ricordare sulle politiche di abbonamento di Kinsta:

  • I cicli di fatturazione annuali sono il 16% più economici che pagare mese per mese, e puoi cambiare tra piano annuale e mensile in qualsiasi momento.
  • Ci sono limiti di risorse su ogni piano, e cioè visite al sito, spazio su disco e uso di CDN; e tutto ciò che va oltre il limite mensile assegnato è fatturato separatamente.
  • Ogni cliente è idoneo a un rimborso completo entro 30 giorni dal loro acquisto iniziale, e a un rimborso parziale dopo quella scadenza (per la porzione non utilizzata della loro iscrizione); altre risorse extra menzionate precedentemente non sono rimborsabili.

Cancellazioni e rimborsi sono abbastanza semplici: il pannello di controllo di Kinsta ti lascia chiudere il tuo account con un solo click; nessun bisogno di contattare il supporto o cercare un pulsante “accidentalmente” ben nascosto.

Prova Kinsta senza alcun rischio per 30 giorni

Per comparare oggettivamente i prezzi di Kinsta ad altri hosting provider di WP gestito; si dovrebbe tenere in considerazione sia la qualità dell’infrastruttura, sia le sue caratteristiche uniche (es. lo strumento APM), e non dimentichiamoci le cose non tangibili:

Supporto e Migrazione

È facile non giudicare il servizio clienti come un punto chiave a favore, o perché non è così facile da valutare e quindi comparare la sua qualità, o semplicemente perché non ci pensi troppo fino a quando non affronti un problema reale 🔥

Tuttavia, l’hosting di siti web è un affare a lungo termine, quindi, quando si tratta di supporto, è solo una questione di “quando”, non “se” ne avrai bisogno…

…e quando quel momento arriverà, vorrai un servizio clienti reattivo, efficiente e paziente, che è esattamente quello che offre Kinsta.

Il team di servizio sembra adeguatamente preparato relativamente al volume delle richieste in entrata, e consiste in larga parte di sviluppatori; questo permette a Kinsta di assicurare un livello di qualità che vince costantemente encomi e classifiche al top nel settore:

  • Kinsta è orgogliosa della sua filosofia da supporto unitario, che significa che ogni specialista della cura del cliente è capace di risolvere un problema senza trasferire la tua richiesta attraverso diversi rappresentanti.
  • Tutti i clienti hanno accesso a una chat di supporto 24/7/365 in Inglese; nei giorni lavorativi puoi anche ottenere supporto in diverse altre lingue.
  • I clienti esistenti possono chiedere aiuto direttamente dentro il pannello di controllo di Kinsta, mentre i clienti futuri possono cercare il pulsante della chat nel lato destro in fondo alla home page
  • ufficiale.

  • Il tempo medio di risposta è riportato essere di 1.5 minuti circa, che sembra coincidere con quello che abbiamo provato nel nostro test del servizio.

In aggiunta alla chat dal vivo, puoi fare domande attraverso il modulo di contatto ufficiale e ottenere una risposta entro 1 giorno lavorativo; c’è anche un’opzione per parlare con il team di supporto tramite telefono se sei locato negli Stati Uniti (o non hai problemi con le chiamate internazionali).

Un’altra funzione importante che è fornita da esseri umani è la 🧳 migrazione: muovere un sito esistente da un altro hosting provider. Ormai non sarai sorpreso di sapere che Kinsta lo rende facile al punto da dover compilare solo un breve modulo:

Kinsta migration

Ci sono migrazioni base illimitate e un certo numero di migrazioni premium incluse in ogni piano di Kinsta; le seconde sono pensate per siti WordPress complessi come e-commerce e comunità online.

I clienti possono scegliere fra tre opzioni: dare a Kinsta accesso al loro precedente pannello di controllo di hosting (essenzialmente un servizio di valet), fornire un file di backup, o usare un plugin per fare tutto manualmente.

In ogni caso, il risultato sarà che il tuo sito beneficerà dell’hosting di una delle piattaforme migliori attualmente esistenti.

Pro e Contro di Kinsta

Prima di andare al verdetto, riassumiamo tutto quello che abbiamo imparato su Kinsta qui sotto:

  • Tutti i siti di Kinsta sono ospitati nell’hardware più avanzato su Google Cloud per avere massima velocità e prestazioni migliori sotto carico pesante.
  • Il software dei server è ottimizzato per WordPress in tutto e per tutto, e gli aggiornamenti alle ultime versioni di tutti i componenti sono gestite dal team di Kinsta (ecco perché è chiamato WP gestito).
  • L’integrazione a Cloudflare di livello aziendale è disponibile su tutti i piani per garantire sicurezza e affidabilità per i tuoi siti incentrati sul business.
  • Ogni account include potenti strumenti unici come il sistema di Monitoraggio Integrato delle Prestazioni e l’ambiente di sviluppo locale DevKinsta, e, ovviamente, lo stesso pannello di controllo myKinsta.
  • Sei tipi di backup, inclusi quelli manuali e automatici, assicurano che nessun dato sia mai perso e che il tuo sito web sia velocemente recuperabile nel caso di un incidente o un attacco deliberato.
  • Ogni cliente, indipendentemente dal piano, ha eguale accesso al pluripremiato team di supporto di ingegnerei di Kinsta che possono aiutarti a risolvere qualsiasi problema ad ogni ora del giorno.
  • Invece di risorse di calcolo fisse, ci sono limiti di utilizzo su ogni piano, il che significa che potresti finire per pagare extra per cose come il numero dei visitatori, lo spazio su disco e il traffico CDN.
  • Parlando di limiti, l’unica opzione per aggiungere più PHP worker per sito è di passare al livello di abbonamento successivo, che non è sempre conveniente in relazione ad altri parametri.
  • In questo momento, Kinsta non offre nomi di domini, e quindi avrai bisogno di registrare un dominio su un provider di terze parti e connetterlo col tuo sito Kinsta (se preferisci di gran lunga avere entrambi i domini e i siti web sotto un unico tetto, dai un’occhiata a SiteGround invece).

Bene, è tempo di tirare le somme!

Verdetto: Dovresti Usare Kinsta?

Adesso è probabilmente chiaro che Kinsta NON è per coloro che non vedono alcuna differenza tra le varie opzioni di hosting e si concentrano solamente su minimizzare le loro spese annuali.

Ed è assolutamente giusto, perché non tutti i progetti web sono, in tutta franchezza, adatti a un hosting provider di questo livello: ha poco senso pagare di più nel caso in cui il sito della tua azienda esista solo perché “è un po’ strano non averne uno nel 2022”.

Cosa ha senso hostare su Kinsta?

La parola chiave qui è business-critical: ogni sito web che influisca significativamente sulla tua attività (o che siano la tua attività), come siti aziendali 📈 con traffico intenso; editori 📰 come giornali e blog popolari; istituti accademici 🎓 e piattaforme di insegnamento online; e, ovviamente, 💳 e-commerce.

Se sei un’agenzia o uno sviluppatore indipendente, sarà un piacere assoluto lavorare con Kinsta; l’unica eccezione è se ti posizioni nel segmento low-cost, ad esempio lavorando su Fiverr.

Avvia il tuo progetto web su Kinsta

…Bene, supponendo che tu abbia deciso di scegliere Kinsta al posto di un altro hosting provider, quale piano di abbonamento dovresti usare?

Dopo quello che abbiamo imparato prima, è piuttosto chiaro:

  • Se ti servono giusto uno o due siti web, prendi lo Starter o il Pro, rispettivamente; un aggiornamento a Business 1 potrebbe essere necessario solo se pensi che il tuo sito web abbia più pagine dinamiche che statiche e potrebbe beneficiare di più di due PHP worker.
  • Se crei siti web per professione o lavori in un’azienda che ha diverse proprietà web separate, scegli uno dei piani Business a seconda di quante installazioni di WordPress hai bisogno al momento.
  • E infine, se fai parte di un team di web development o di una grossa compagnia che gestisce centinaia di siti (ad esempio blog generati dagli utenti), i piani Enterprise sono la scelta più logica.

C’è qualcos’altro che vorresti sapere su Kinsta? O forse vorresti condividere la tua esperienza personale con questo hosting provider? Unisciti alla discussione nella sezione dei commenti sottostante: aiutiamoci l’un l’altro a fare scelte informate!

Non hai trovato quello che cercavi? Chiedici la qualunque!
🤓
Mi servono più informazioni su Kinsta
🤨
Ho ancora una domanda riguardo Kinsta
🤔
Non riesco a decidere se Kinsta fa per me
🙄
Qualcos’altro…

Discutiamone!