☑︎ questa recensione è stata aggiornata l’ultima volta il: Luglio 2020

Se stai leggendo qui ti starai anche chiedendo:

Canva è un fantastico strumento di design gratuito usato da milioni di persone al mondo. Ha senso pagare per la Versione Pro (ovvero “Canva per lavoro”)?

Dopo aver letto questa recensione saprai esattamente cosa aspettarti da Canva Pro; in particolare, risponderemo alle seguenti popolari domande:

  • 🥇Qual è il più grande beneficio del Pro?
  • 💵Quanto costa Canva Pro?
  • 📊Come lo si paragona alle alternative?
  • 🚀Dovresti aggiornare a Canva Pro?

Prima di immergerci dentro le differenze tra Canva e Canva Pro, ha senso dare un’occhiata generale per visionare l’intero prodotto:

Cos’è Canva? Una Breve Panoramica

Essenzialmente, Canva è una piattaforma online che semplifica il processo di progettazione di tutti i tipi di materiali grafici in diverse categorie chiave:

  • Social media: questo è probabilmente il gruppo di modelli di Canva più largamente utilizzato; qualsiasi cosa per i tuoi account Facebook, Instagram, YouTube e Pinterest, incluse ogni sorta di grafiche per i post (ad es. le anteprime) e per i profili (come le immagini di background).
  • Identità: sebbene non si qualifichi come creatore di loghi in sé, Canva possiede tutti i mezzi per realizzare un logo per il tuo brand con migliaia di immagini preesistenti che puoi usare come punto di partenza.
  • Business: questa include presentazioni, fatture, proposte, certificati, curriculum e una miriade di altri modelli utili per ogni proposito immaginabile relativo agli affari.
  • Informativo: Canva semplifica il processo per creare poster e infografiche dall’aspetto professionale; i modelli ti aiutano a strutturare il tuo messaggio e presentare i dati in un formato chiaro e comprensibile.
  • Stampabile: al di là delle immagini digitali, ci sono dei modelli già pronti per oggetti fisici come inviti, volantini, brochure, menu, ecc… La parte migliore? Puoi direttamente ordinare il materiale da stampare su Canva e averlo consegnato alla tua porta entro una settimana!
  • Per tutti i giorni: Canva è utile anche fuori dall’ufficio, in tutti quei casi in cui potresti voler creare dei design bellissimi per te stesso e i tuoi cari, come calendari, cartoline e collage di foto.

E sì, tutto sopra menzionato è disponibile nella versione gratuita di Canva. Qual è il motivo di pagare per Canva Pro allora?

Canva Pro vs Canva Gratuito

Mentre crei un design con Canva, potresti notare che alcuni dei modelli hanno immagini coperte da linee diagonali.

Per liberarsi di queste linee, hai bisogno di selezionare l’immagine e cliccare sul pulsante “rimuovi watermark (filigrana)” nel lato in basso a destra:

Canva Pro: filigrana

Una finestra in sovraimpressione apparirà, mostrandoti quanto costa sbloccare l’immagine premium… il che ci porta alla prima parte principale dell’offerta di Canva Pro:

  • Per una rata fissa mensile, Canva Pro ti lascia accedere all’intera libreria di 60+ milioni di immagini premium a nessun costo aggiuntivo, sia dentro i modelli che come immagini singole.

Se usi Canva regolarmente, questo metodo è probabilmente più economico (e meno fastidioso) di pagare una somma ogni volta che hai bisogno di rimuovere la filigrana.

Ovviamente, questa non è l’unica funzionalità di Canva Pro, solo la più ovvia.

E riguardo gli altri vantaggi? Prima di tutto:

  • A parte le immagini, il Pro sblocca tutti gli altri elementi premium di design, includendo illustrazioni, icone, sfondi, musica e video.

Di nuovo, è molto utile, ma essenzialmente una cosa come tante altre. Quello che permette realmente a Canva Pro di aumentare la tua produttività sono le sue funzionalità di branding:

  • Usando il Kit Aziendale, puoi organizzare il logo della tua compagnia, i colori e i font in un singolo spazio, rendendoli automaticamente disponibili per ogni nuovo design che crei:

Canva Brand Kit

Ciò può far risparmiare seriamente tempo se crei regolarmente post brandizzati per uno o più canali social, per non parlare di tutti gli altri tipi di design che abbiamo elencato nella parte precedente di questa guida.

Cartelle illimitate (un massimo di 2 nella versione gratuita) e 100 volte più spazio (1Gb nella versione gratuita) aggiungono ancora più flessibilità al Kit Aziendale.

Infine, c’è il terzo gruppo di funzionalità in Canva Pro che potremmo chiamare “bacchette magiche”.

  • Gli strumenti di modifica premium ti permettono di animare e ridimensionare automaticamente le tue immagini, e anche generare immagini PNG con sfondi trasparenti.

Il ridimensionamento offre il caso d’uso più tangibile, ma il nostro preferito è l’animatore, che ti permette di trasformare istantaneamente le tue immagini in video o GIF accattivanti:

Canva Pro animations

D’accordo, per ricapitolare:

Canva Pro offre tre set di funzionalità che si possono categorizzare ampiamente in elementi premium di design, miglioramenti della produttività e strumenti avanzati.

La maggior parte di essi sono decisamente utili (e alcuni sono totalmente fantastici), ma prima di concludere se si tratti di un buon affare, abbiamo anche bisogno di guardare all’altro lato dell’equazione.

Quanto Costa Canva Pro?

Puoi passare al Pro per €11,99 al mese (o €107,88 all’anno, che equivale a €8,99 al mese con fatturazione annuale).

C’è una prova gratuita di 30 giorni che ti richiede di inserire i dettagli della tua carta, ma non verrai fatturato prima che il mese gratuito sia finito, ovviamente:

Prova Canva Pro gratis per 30 giorni ›

Paragonato alle sue alternative più simili, Canva offre in assoluto il periodo di prova più lungo, mentre ha contemporaneamente i prezzi mensili più bassi:

Tool Prezzo Modelli Foto Kit Aziendale Prova gratuita
Canva €11,99 60000+ 60M si 30 giorni
Alternative
PicMonkey €16,99 2400+ 1M si 7 giorni
Stencil €13,21 1000+ 2M no
Snappa €13,33 5000+ 3M no
Cloni di Canva
Crello €8,88 30000+ 0.5M no 14 giorni
Fotor €7,99 10000+ no
FotoJet €6,21 800+ 1M no 7 giorni

Potresti notare tre brand in fondo alla tabella prezzati ben al di sotto di Canva Pro; quelli sono ciò che chiamiamo “cloni di Canva”:

un intero gruppo degli strumenti più recenti che imitano in modo evidente le funzioni di Canva e persino la sua interfaccia 🐒

Sebbene siano inclusi nella tabella di comparazione, per poter avere il quadro completo, possono essere difficilmente considerati dei veri sostituti di Canva Pro.

Per essere corretti, però, nemmeno i primi tre concorrenti sembrano granché meglio se paragonati a Canva, per un paio di motivi:

  • librerie moto più piccole, e cioé una scelta più limitata di modelli, immagini, video e altri componenti di design,
  • meno funzionalità, soprattutto l’assenza di un kit aziendale ben definito e l’assenza di strumenti per il miglioramento della produttività come l’animatore automatico,
  • focus più ristretto, generalmente sull’editing delle foto e sui post dei social media al posto di un design e una collaborazione completamente scalabili, multi-canale e concentrati sull’azienda.

A questo punto, la risposta alla nostra domanda iniziale è già abbastanza chiara, in teoria; quindi riassumiamo:

Dovresti Usare Canva Pro?

Invece di un “sì” superficiale, in questa guida abbiamo intrapreso un approccio sistematico e comparato Canva Pro sia alla sua versione gratuita che alle sue alternative più simili.

Ecco cosa abbiamo imparato:

Canva Pro offre una spinta seria alla produttività paragonato alla sua versione gratuita, per non parlare di sbloccare la sua enorme raccolta di elementi premium di design; assieme a una prova gratuita di 30 giorni, ciò rende Canva Pro l’opzione di gran lunga più appetibile tra gli altri strumenti analoghi.

Tuttavia, la decisione finale di aggiornare a Canva Pro sarà comunque basata sui tuoi bisogni specifici, ovviamente:

  • Se hai bisogno di un unico design, le sottoscrizioni a pagamento sono decisamente una mossa poco furba; ma, otterrai una scelta molto più ampia di immagini e modelli se attivi la prova gratuita; solo, imposta un promemoria per cancellarla in tempo!
  • Per design semplici e/o poco frequenti su un singolo canale mediatico, la versione Pro sarebbe un po’ esagerata, dato che il pacchetto base di Canva ha già quasi tutto quello che ti serve.
  • Se crei design per aziende su base regolare (ad es. sei un designer professionale, un social media manager o possiedi un piccolo business), Canva Pro ti farà risparmiare UN SACCO di tempo ed energie. Sarà persino molto più economico di comprare individualmente le immagini premium.
  • Per quelli che gestiscono contemporaneamente diversi social (ad es. una pagina Facebook, un account Instagram e un canale YouTube) la versione Pro è decisamente un must. Il ridimensionamento automatico da solo può ridurre di metà i tuoi tempi di progettazione 🚀
  • Se lavori in un team (ad es. un’agenzia di marketing, un collettivo di design o nella direzione commerciale di una grossa compagnia), Canva Pro potrebbe essere in effetti troppo semplicistico: raccomandiamo di provare Canva Impresa con i suoi strumenti di collaborazione aggiuntivi e supporto dedicato.

Se quanto sopra menzionato non ti aiuta ancora a decidere, il modo più facile di capirlo è provarlo da te: non c’è alcun rischio di perdere soldi se alla fine decidi che non ne vale la pena:

Dai un’occhiata a Canva Pro: i primi 30 giorni gratuiti ›

Inoltre, nel caso avessi ancora domande o vorresti condividere la tua personale esperienza con Canva Pro, scorri giù alla sezione di discussione sottostante e lascia un commento.

Aiutiamoci a vicenda per fare scelte ponderate!

Non hai trovato quello che cercavi? Chiedici la qualunque!
🤓
Mi servono più informazioni su Canva Pro
🤨
Ho ancora una domanda riguardo Canva Pro
🤔
Non riesco a decidere se Canva Pro fa per me
🙄
Qualcos’altro…

Discutiamone!