Ionos? No, non è una remota isola greca. Si tratta del nuovo nome di 1&1 (chiamato anche 1and1), uno dei più grandi hosting provider del mondo. Mentre l’azienda festeggia il suo trentesimo compleanno con un /leggero/ simpatico rebranding, noi ci siamo presi tempo ad andare ad esaminare attentamente 1&1 Ionos dal punto di vista del cliente e rispondere alla seguente domanda:

Dovresti scegliere Ionos per ospitare i tuoi siti web, domini e altre risorse online o ci sono alternative migliori?

A parte questo, leggendo fino in fondo questa recensione otterrai un’immagine più chiara della gamma di prodotti offerta da 1&1, consentendoti di fare una scelta migliore in caso decidessi di diventare un loro cliente. In altre parole, imparerai

  • 👍Quale è il miglio piano di hosting per i nuovi clienti Ionos?
  • 🔧Quali sono gli extra che vale la pena usare ae quali no?
  • 💳Ci sono degli costi nascosti ai quali devo fare attenzione?
  • 💬Quale è la qualità del supporto e dei consulenti personali?

Sveleremo insieme anche alcuni dei “misteri” che magari ti avranno lasciato perplesso dopo aver visitato il sito web di Ionos. Per esempio, quale è la differenza tra “WordPress Hosting” e un semplice “Web Hosting” nel quale possiamo anche installare WordPress?

Un’altra cosa prima di addentrarci: pensiamo che sia giusto informarti che alcuni dei link (non necessariamente quelli verso Ionos) presenti in questo articolo sono dei link di affiliazione, il che significa che potremmo ottenere una commissione quando una persona fa clic su tale link e fa poi un acquisto. Tuttavia, la buona notizia è che –

– a) questo non aumenta il prezzo da pagare su Ionos o altrove (al contrario, grazie alla partnership possiamo offrire prezzi migliori ai nostri visitatori), e b) più che a facili guadagni teniamo alla nostra reputazione guadagnata nel tempo, dunque non ti andremo a consigliare qualcosa di scadente solo per guadagnare qualche centesimo in più.

Bene, ora che questo è stato chiarito, facciamo un breve viaggio con la macchina del tempo per capire le origini e il background di 1&1 Ionos –

Dalle pubblicità all’Hosting: Il viaggio nei trent’anni di 1&1

Con oltre tre decenni alle spalle, Ionos può essere considerato un vero mastodonte del settore dei servizi online. Ammettiamolo, anche solo sopravvivere così a lungo in un mercato di tale rapida evoluzione è un risultato di per sé, per non parlare dell’essere diventato uno tra i più rinomati fornitori globali.

Dai suoi umili inizi nel 1988 come venditore di annunci online chiamato 1&1 EDV Marketing, la società ha fatto nel corso degli anni molti cambi strategici, espandendosi infine sull’arena internazionale e concentrandosi quasi interamente sui servizi di web hosting.

Solo esaminando brevemente il sito web ufficiale, ci si può fare una buona idea sulle origini dell’azienda: fedele alle sue radici tedesche, 1&1 Ionos presta molta attenzione a trasparenza, a privacy e alla qualità. Difficilmente troverai note a piè di pagina o scritte in piccolo: tutti i dettagli sono chiaramente visibili dove ci si aspetterebbe di trovare tale informazione.

Vista l’ampia gamma di servizi disponibili potresti sentirti un pò disorientato: troviamo web hosting, cloud hosting, hosting dedicato, “online starter kits”, website builders, HiDrive storage, Kubernetes as a Service… cioé cosa ?!

Per non mandarti completamente in stato confusionale con tutta questa marea di opzioni, facciamo un passo indietro e concentriamoci sulle principali categorie di utenti che ci interessano: un privato, una piccola-media impresa ed uno sviluppatore/libero professionista. Nei prossimi capitoli di questa guida discuteremo quali dei servizi di Ionos sono più adatti per ciascuna di queste categorie.

Avrai notato che non abbiamo incluso le grandi aziende tra le nostre categorie di utenti, e le abbiamo tralasciate intenzionalmente. Se sei una grande azienda affermata, probabilmente sai già quello che vuoi o puoi permetterti di assumere costosi consulenti che diranno al posto tuo quello che vuoi. In ogni caso, discutere di questa categoria non aggiungerebbe alcun valore a questa umile recensione :)

Scegliere un piano hosting di Ionos, basandoti sulle tue esigenze

Se stai creando un sito web per te stesso (tuo zio, un amico, ecc.) oppure per la tua azienda di piccola-media dimensione, ci sono fondamentalmente due gamme di prodotti per te su 1and1 Ionos: lo standard hosting condiviso (che loro chiamano semplicemente “Web Hosting”) oppure l’hosting WordPress.

Questa differenza ti potrebbe sembrare un pò tirata, perché è altrettanto facile installare WordPress (chiamato in seguito anche WP) sul loro hosting condiviso. C’è persino un sistema
automatizzato incluso in qualsiasi pacchetto di Web Hosting che fa proprio questo.

Per aiutarti (e per aiutare noi stessi) a capirlo, abbiamo creato una tabella con le differenze più importanti tra le linee di prodotto Web Hosting e WordPress Hosting su Ionos:

Web Hosting WordPress Hosting
Archiviazione file HDD (lento) SSD (veloce)
Numero di siti Nessuna restrizione Limitati per account
Aggiornamenti WP automatici Devi impostarli da solo Inclusi
Installazione WP automatica Di base Avanzata
Prezzo dopo il periodo promozionale di 12 mesi Leggermente meno costoso Leggermente più costoso

Vale la pena sottolineare che queste sono le uniche reali differenze che abbiamo identificato. In altre parole, non abbiamo incluso nessuna delle funzionalità che sono menzionate come vantaggi nella loro pagina che promuove il WP hosting, ma che in realtà sono disponibili anche per il pacchetto Web Hosting.

Puoi impostare aggiornamenti automatici tu stesso? Ma certo. Hai davvero bisogno di un installatore automatico avanzato che ti aggiunge subito temi e plugin aggiuntivi? Probabilmente no. Ma c’è una cosa nel pacchetto WordPress Hosting che tu vuoi però!

L’SSD (Solid State Drive) è una tipologia di archiviazione relativamente nuova che funziona come una flash memory stick piuttosto che il disco di alluminio che ruota nei tradizionali dischi fissi (HDD). Grazie al suo design, l’SSD è molto, ma molto più veloce di un HDD e questa differenza è di enorme importanza per la velocità del tuo sito internet.

Per essere chiari, non c’è alcun particolare vantaggio nell’usare un SSD specificatamente per WordPress, come potrebbe farti credere il sito di Ionos, ma aiuta a rendere il sito internet più veloce, indipendentemente dal sistema di gestione dei contenuti (CMS) che stai utilizzando.

Per riassumere, se hai bisogno di uno o due siti e hai già considerato di utilizzare WP, allora scegli il WordPress Hosting, selezionando il pacchetto in base al numero di siti web che necessiti. Qui vale la pena avere il vantaggio di velocità dato dall’SSD.

Se hai intenzione di utilizzare un altro sistema per il tuo sito o se devi metter su dozzine di siti WP in un singolo account, allora i pacchetti Web Hosting potrebbero essere una migliore alternativa.

Ora ti verrà da chiedermi qualcosa sul loro website builder (costruttore sito web), sembra più facile che non imparare ad usare un sistema di content management. Ti basta scegliere un template e semplicemente sostituire poi il testo con il tuo, giusto?

Sebbene offra in qualche modo un sistema più veloce per completare un sito, se ci pensi, ci sono alcuni elementi che lo rendono meno attraente di quel che sembra:

  • Se usi WordPress, la tua scelta sarà molto, ma molto più ampia sotto ogni aspetto. Sebbene il numero di template (oltre 400) offerti nel Ionos Site Builder è di certo impressionante, molti di essi hanno un aspetto molto datato in termini di design e di funzionalità, almeno rispetto alla maggior parte degli attuali temi di WordPress (anche quelli gratuiti come Bento, per non parlare dei temi iper-avanzati a pagamento come Avada).
  • Come sopra, la scelta di funzionalità ed extra nel Site Builder è nulla a confronto con gli oltre 50.000 plugin disponibili per WP. E ho contato solo quelli gratuiti! Poiché lo sviluppo di un website builder non è l’obiettivo principale di Ionos (e con molta probabilità non lo sarà mai), questo prodotto non è in grado di competere con piattaforme specializzate come WordPress o Wix in termini di potenza e flessibilità.
  • Se stai usando il Ionos Site Builder, sarai costretto a lavorare attraverso questa piattaforma per tutto il tempo di vita del tuo sito, migrando poi ad un altro sistema di content manager, magari anche uno open-source. Questo significa che se Ionos decide di cambiare qualcosa in futuro o di aumentare i prezzi, tu non avrai altre alternative se non quella di ricreare completamente il tuo sito da zero da qualche altra parte.

A differenza di altri fornitori, come ad esempio Hostinger, Ionos non permette di provare il website builder prima di pagarlo, quindi abbi fiducia nelle mie parole su questo: non ne vale la pena. Prendendo in considerazione gli argomenti appena detti, non vedo proprio perché qualcuno dovrebbe scegliere il site builder proprietario di Ionos, al posto di un WordPress completo.

Va bene, va bene, ma che mi dici del Kit online di base? Beh, in sostanza si tratta di una versione semplificata del website builder che cerca di fare ulteriori vendite ad ignari clienti. Dopo tutto quello che ti ho detto sopra, sarebbe incoerente ora raccomandare questo.

Questa è stata una lunga spiegazione, sono d’accordo. E non è ancora finita, perché abbiamo promesso di guardare ai prodotti Ionos per gli utenti più esperti! Quindi striracchiati, prendi magari un caffè, e torna per la seconda parte. Oppure se hai già visto tutto quello che ti serviva, puoi usare questo link in pagina per scorrere già alla prossima sezione, che riassume di pro e contro di 1&1 Ionos.
..
..

Se siti web ed applicazioni per internet sono quello che fai di mestiere (sei un libero professionista, uno sviluppatore, un imprenditore online, ecc.), potresti aver bisogno di qualcosa di più potente e personalizzabile del semplice hosting condiviso. Questo significa che hai la scelta tra queste offerte di Ionos:

  • Server Virtuali (VPS), o vServer, offre risorse dedicate e accesso di root al server, così da poter configurare ogni dettaglio esattamente come lo desideri. Qui è dove brillando tutti i vantaggi di Ionos nell’essere un gigante internazionale: una infrastruttura solida con sicurezza integrata, storage SSD al 100%, così come un supporto personalizzato 24/7, rendono questo pacchetto davvero interessante. Come bonus aggiuntivo avrai prestazioni ottimali potendo scegliere tra data center in Europa, Inghilterra e Stati Uniti.
  • Cloud Hosting lo si trova in diversi formati in Ionos, il che può essere piuttosto confuso fino a che non ti accorgi che le offerte Cloud Hosting sono esattamente le stesse di IONOS Cloud, incluso un dominio gratuito. In ogni caso, le specifiche sembrano buone, fino a che non inizi a confrontarle con quelle offerte da aziende che sono specializzate in cloud hosting: piani molto simili costano molto meno su Digital Ocean, che ha più data center e probabilmente molte più funzionalità per gli utenti professionali.
  • Server dedicato, adatto per i progetti più esigenti, è un altro esempio di prodotto che utilizza i competitivi vantaggi e la grandezza di Ionos in misura più ampia. Se sei sicuro di aver bisogno di un hardware dedicato, non c’è ragione per non scegliere uno dei pacchetti di Ionos (magari se non sei proprio sicuro, diciamo che allora non lo sei e un VPS potrebbe essere la soluzione più adatta per te).

Riassumiamo quello che abbiamo discusso sopra: se hai bisogno di un hosting più potente e flessibile, prendi il Ionos vServer, che ha offerte che sfruttano appieno l’infrastruttura all’avanguardia e una dimensione internazionale.

Per ribadire, gli altri tipi di hosting valgono la pena di essere considerati solo se sai specificatamente che hai bisogno di cloud o di dedicato.

Rispetto al primo, raccomanderei di andare dal leader del settore piuttosto che con Ionos, perché il cloud hosting è il cavallo di battaglia di Digital Ocean e investono chiaramente molto più tempo e denaro per migliorarlo continuamente. Per lo stesso motivo sono in grado di offrire una qualità di cloud superiore ma a prezzi inferiori.

Per quanto riguarda l’hosting dedicato, Ionos è una scelta perfetta, considerando la loro attenzione su hardware di qualità e sicurezza.

Bene, quello che sta dietro alla loro gamma di prodotti sembra più chiaro. Nel prossimo capitolo condivideremo le nostre impressioni generali nell’uso di 1&1 Ionos, prima di concludere con i pro e contro ed anche con un verdetto finale.

Le nostre impressioni su Ionos

Oltre alle caratteristiche e alle specifiche, l’assistenza clienti è una parte vitale di ogni offerta di hosting. Indipendentemente dal tuo livello di competenza, prima o poi avrai delle domande, sia che si tratti di stupidi errori da principiante o di qualcosa che non funziona da loro.

Da quello che abbiamo visto, Ionos prende sul serio il supporto. A giudicare dal loro passaggio verso un concetto di consulente personale, un rappresentante dell’azienda che funge da principale punto di contatto con l’hosting, che conosce la tua situazione in modo più dettagliato di un addetto al supporto.

Questo consulente personale funziona così: dopo che hai creato un account su Ionos, puoi “attivare” questa funzione dal tuo pannello di amministrazione hosting. Dopo aver fatto clic sul pulsante di attivazione, vedrai il nome e il numero di telefono diretto del tuo contatto diretto su Ionos.

Si potrebbe pensare che un’azienda con diversi milioni di clienti non sia fisicamente in grado di metterlo in atto, ma facciamo un rapido calcolo:

Ionos afferma di avere oltre 8 milioni di clienti e 7000 dipendenti in totale. Anche se solo la metà di questi lavora al supporto al cliente, e assumiamo che ogni cliente fa 3 richieste di supporto all’anno, per ogni anno, arriviamo ad una stima di 25 richieste di supporto per specialista al giorno, o 3 all’ora, che sono una quantità abbastanza gestibile.

Detto questo, ovviamente non è ancora possibile garantirti che parlerai sempre con il tuo manager quando contatti Ionos (senza considerare che i server possono anche avere problemi di sera o di notte, ad esempio), ma ad ogni modo è un bel tocco e un lodevole tentativo, in particolare in un settore che sembra per lo più andare nella direzione contraria quando si tratta di assistenza ai clienti (vale a dire che cercano di sbarazzarsi dell’interazione umana il più possibile).

D’altra parte, non c’è ancora nessuna opzione di live chat su Ionos come ad esempio su GoDaddy. Questo è un peccato perché poter scrivere in tempo reale ad una persona, a volte può essere un vero risparmio di tempo. Pensiamo che una chat (o un sistema ibrido di chat-email) sarebbe una aggiunta gradita alla già forte assistenza di Ionos, anche se il più delle volte non sarà possibile chattare direttamente con il tuo consulente personale.

Oltre al supporto diretto, Ionos si è assicurato che il maggior numero possibile di domande frequenti trovino risposta delle guide scritte. Infatti l’hanno preso così sul serio da aver creato per questo tre guide separate: la Community, che è una raccolta di articoli relativi all’hosting in generale, la Startup Guide specificatamente creata per le nuove imprese, ed infine anche una Digital Guide che copre un’ampia gamma di argomenti che vanno dalla promozione del tuo sito web alle leggi e ai regolamenti digitali.

Sono davvero utili? Assolutamente. Perché Ionos abbia avuto bisogno di creare tre guide informative separate invece di un unico grande archivio di informazioni utili? Non riesco proprio a capirlo.

Dal momento che non è la prima volta che osserviamo qualcosa del genere (ricordate la moltitudine di site builders riproposti ed il cloud hosting?), forse è proprio quello che Ionos ama fare. Gonfiarsi come un piccione alfa-maschio per sembrare grande e serio.

Anche se è una pulsione assolutamente ragionevole per una multinazionale con milioni di clienti (e anche molti degli altri grandi provider di hosting lo fanno, ovviamente), sento che di questi tempi sia trendy concentrarsi sull’essere più semplici e snelli. Ma è solo un’opinione personale.

Ma sto divagando!

Avrai notato che Ionos ha anche un app mobile che permette di gestire il tuo account di hosting da qualsiasi dispositivo Android o iOS:

Ed è un’app decente, da qualsiasi punto di vista. Puoi usarla per verificare che tutto vada bene con il tuo server, chiedere supporto, visualizzare fatture, modificare i dettagli del tuo account e persino ricevere consigli automatici per migliorare il tuo sito web.

Detto questo, non sembra ancora una componente essenziale, voglio dire, se la gestione di un sito web non è la tua occupazione principale, non utilizzerai spesso il pannello di hosting in nessun modo. Se, d’altra parte, la maggior parte del tuo lavoro ruota attorno ai siti web, sei già online la maggior parte del tuo tempo dal tuo dispositivo principale.

O forse sono solo io che sono di vecchia scuola, chi lo sa. Ad ogni modo, una app per il pannello di hosting non è qualcosa che installerei nel mio telefono, perché mi è perfettamente sufficiente il pannello di hosting online.

I pro e contro di 1&1 Ionos

Bene, ora che abbiamo esaminato Ionos da varie prospettive, è tempo di riassumere i suoi vantaggi e i suoi punti deboli. Non menzioneremo le cose ovvie e ci concentreremo solo sulle reali differenze rispetto ad altri hosting provider:

  • Hardware all’avanguardia: oltre 90.000 potenti server in 10 data center in Europa e negli Stati Uniti. Installati e gestiti da Ionos, nessun outsourcing.
  • Elevati standard di sicurezza su entrambi i livelli di hardware e di software. Tutti i data center Europei di 1&1 Ionos hanno i certificati ISO 27001:2013.
  • Uptime del tuo sito web che sfiora il 100% grazie all’architettura georidondante ed alte velocità grazie ai data center con 360 Gbit/s di connettività.
  • Sistema di ridimensionamento flessibile per le prestazioni del server: è possibile aggiungere più potenza di elaborazione o più memoria in un clic e pagare giornalmente. Se poi vedi che che le risorse extra non sono più necessarie, anche un downgrade è sorprendentemente facile.
  • In questo momento offrono alcuni dei migliori pacchetti di hosting WordPress, con archiviazione dei file su veloci SSD, che puoi ottenere sul web.
  • Ogni cliente Ionos ha un assistente personale per rispondere a domande e problemi. Con la qualità del supporto che potrebbe essere migliorata ancora un pò, questo è sicuramente un approccio positivo per un grande fornitore internazionale di hosting.
  • Un certificato SSL (Secure Socket Layer) incluso in ogni piano di hosting, che consente di rendere il sito web più sicuro per i visitatori crittografando il traffico. I siti con SSL utilizzano https:// davanti ai loro indirizzi e visualizzano un amichevole lucchetto verde nella barra degli indirizzi del browser.
  • Un CDN (Content Delivery Network) integrato con alcuni piani di hosting: il tuo sito web viene automaticamente distribuito tra diversi data center in diverse parti del mondo, massimizzando così la velocità di caricamento della pagina indipendentemente da dove si trovano fisicamente i tuoi visitatori.
  • Anche se il loro site builder sembra più moderno di altri offerti da altre società di hosting, è ancora molto indietro rispetto anche ai content builder gratuiti per WordPress o altri popolari site engines.
  • Il pannello di controllo hosting personalizzato di Ionos appare pulito, pratico e funziona abbastanza bene, ma non è cPanel o Plesk, quindi se hai già avuto a che fare con i più popolare pannelli amministrativi di hosting, dovrai abituarti ad usarne uno completamente nuovo.
  • Il processo di creazione di un nuovo account potrebbe essere reso più agevole, in particolare il modulo dei dettagli personali costituito principalmente da campi di testo in formato libero come per il codice postale e l’indirizzo che vengono convalidati solo dopo aver inviato il modulo.
  • Una chat in tempo reale potrebbe probabilmente essere una aggiunta gradita alle opzioni di supporto, anche se il più delle volte non potresti parlare con tuo consulente personale.
  • La gamma di prodotti al momento sembra gonfiata, con alcune offerte quasi identiche rielaborate come prodotti diversi, ad esempio il Website Builder per il Website Starter Kit o il Cloud Hosting per il Ionos Cloud.

Wow, quanto da digerire! Quindi qual è il morale della favola? L’hosting con 30 anni alle spalle è ancora in prima linea o è meglio che vai a spendere i tuoi soldi da un altra parte?

Il nostro verdetto su Ionos + opinioni degli utenti

Come avrai notato, non abbiamo ancora provato a valutare 1&1 Ionos nel suo insieme. Questa è stata una scelta consapevole: quando un’azienda diventa così grande, inevitabilmente ci saranno dei prodotti che vanno davvero forte, così come altre offerte che sono pensate solo per riempire i buchi nel ventaglio dei prodotti.

Quindi potremmo naturalmente dire che Ionos è un gigante internazionale di tutto rispetto nell’hosting, con un’infrastruttura ed un supporto di prim’ordine, che probabilmente continuerà ad offrire servizi affidabili per altri 30 anni (e probabilmente altri 30)…

… ma questa caratteristica superficiale, anche se vera, non potrà aiutarti molto nel decidere se spendere i tuoi soldi su Ionos o portarli altrove. Perché ognuno è interessato a risolvere un suo problema specifico, da qui la necessità di guardare con più attenzione.

Con questo in mente, ecco i principali aspetti riassunti dalla più dettagliata analisi fatta sopra:

  • Se vuoi creare un sito web relativamente semplice (1-50 pagine) per un uso personale o come piccola-media impresa, la loro offerta di WordPress Hosting è la soluzione migliore, con l’archiviazione veloce su SSD e altre ottimizzazioni che possono significare una maggiore velocità di caricamento e quindi visitatori più soddisfatti.
  • Se il tuo lavoro è strettamente connesso con siti web e app web (ad esempio sei un freelancer o parte di un team di sviluppatori), scegli uno dei pacchetti Ionos vServer VPS. Questi riescono a utilizzare tutti i punti forti di questo hosting provider multinazionale e ben capitalizzato.
  • La pletora di servizi cloud di Ionos sembra più un tentativo di recupero da parte loro che un prodotto di punta, quindi potresti invece considerare l’hosting di Digital Ocean. Almeno per ora, DO è molto più avanti in termini di funzionalità e rapporto qualità-prezzo.

Ancora perplesso? Non sei sicuro se uno dei prodotti Ionos sia adatto al tuo progetto? Sai cosa fare! Scorri verso il basso fino alla sezione commenti sottostante e dicci cosa ti dà fastidio. Le opinioni personali e le esperienze di vita reale con Ionos sono ovviamente le benvenute. Discutiamone!

Discutiamone!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.